Dottoressa Katia Caccamo al Congresso Interreggionale SIME Sud Matera 2019

Biodermogenesi e Cultura della bellezza: la dr.ssa Katia Caccamo al Congresso Interregionale SIME Sud di Matera

In un’epoca in cui diviene sempre più impellente la richiesta di bellezza, la risposta della classe medica deve essere sempre più adeguata e qualificata. Informazione, formazione e confronto sono stati i capisaldi del Congresso Interregionale SIME SUD dal titolo “Medicina Estetica – Cultura della Forma e della Armonia”, organizzato dalle sezioni Sud della SIME nell’incantevole città di Matera il 28 e 29 settembre scorso. Tra i relatori la dr.ssa Katia Caccamo che ha parlato di “Biodermogenesi: trattamento delle smagliature e rimodellamento del corpo”.

Il suo intervento inserito nella sezione “Riarmonizzazione della Silhouette” ha voluto evidenziare i progressi tecnologici compiuti dalla Medicina Estetica. «Combinando campi elettromagnetici, elettrostimolazione e vacuum – ha spiegato la dr.ssa Katia Caccamo – la Biodermogenesi migliora non solo l’aspetto estetico delle smagliature ma agisce sulla patogenesi dell’inestetismo. Andando ad agire sul miglioramento dell’ossigenazione e della vascolarizzazione porta a una completa rigenerazione cutanea. Ed è proprio grazie a questa capacità di indurre rigenerazione tessutale, che la Biodermogenesi può essere utilizzata non solo su smagliature e cicatrici, ma anche in tutte quelle situazioni in cui è presente riduzione di tono, lassità, come nelle terapie anti-aging del viso per attenuare le rughe di viso e collo; sul corpo per ridare tonicità a glutei, cosce, addome, seno, braccia, nonché agendo positivamente anche sulla cellulite».

Il Congresso Interregionale SIME Sud di Matera ha voluto riaffermare ancora una volta la necessità di considerare la Medicina Estetica una branca della medicina che va esercitata dai medici esperti e qualificati. La Medicina Estetica nasce dall’intuizione che l’uomo è sano quando è in armonia con le differenti fasi della vita, con il proprio inserimento sociale ed ambientale. Per ottenere quest’obiettivo la Medicina Estetica coniuga i due principi che sono propri della sua stessa denominazione: Medicina ed Estetica, per un preciso programma di benessere fisico, psichico e sociale. Non solo tecnicismo, dunque, ma anche cultura della cura della persona per salvaguardare la sua salute, armonia e bellezza.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *